GRR RETTIFICHE RICAMBI MOTORI: L’UNICITÀ DI UN GRUPPO DI SUCCESSO.

“LA CAPACITÀ DI INTEGRARE AL MEGLIO L’INNOVAZIONE TECNOLOGICA, LA RICERCA E IL SERVIZIO, ORCHESTRANDO NEL MIGLIORE DEI MODI TUTTE LE DIVERSE COMPETENZE SPECIALISTICHE, RENDONO UNICO IL GRUPPO GRR GUIDATO DA LIVIO BURNI”

GRR GROUP è il risultato dell’unione promossa da GRR RETTIFICHE RICAMBI nella rinnovata e ampliata struttura produttiva e di servizi di Rovato (Bs). GRR ha da poco dato vita ad una nuova Corporate Branding lasciando però operare, indipendentemente sul mercato, le linee della rettifica e dei ricambi.

L.B. : Possiamo tranquillamente affermare che l’ultimo anno non è stato “vissuto pericolosamente” anzi, decisamente positivo per entrambi i nostri settori d’intervento.
La Rettifica ruotava già nella sfera GRR, senza mai accavallarsi all’importante servizio di ricambi che offriamo per le province di Brescia, Bergamo e Milano e questo, per noi, è stato un fattore di assoluta novità, una cosa decisamente bella.

Ma questo cosa significa?

L.B.: Significa, principalmente, che siamo un gruppo organizzato e che occupiamo un’area di mercato precisa per qualsiasi tipo di intervento. Oggi il mercato si è polarizzato, ci sono tantissimi competitor che predicano il positioning, ma alla fine non lo applicano, noi invece sì.

In che modo questa sinergia risulta vincente?

L.B.: Le parole giuste sono proprio Sinergia, Integrazione e Squadra.
Questi sono i nuovi paradigmi che muovono i nostri due prodotti di riferimento, la rettifica e ricambi all’unisono sul mercato. Entrambi sono in grado di offrire la migliore innovazione nella ricerca di prodotto, di tecnologia d’impiego e di un servizio completo, adeguato per il singolo cliente. Poi, entra in gioco la squadra, che non è solo un termine calcistico, ma un termine che indica aggregazione di competenze e uomini, con la passione per il proprio lavoro, che mettono sempre il cliente al centro.

In questi ultimi anni continuate a crescere, ci può spiegare il motivo di questo successo, in un periodo storico certamente non così favorevole?

L.B.: Il mercato è sostanzialmente diviso tra grandi brand automobilistici, che offrono più servizi e aziende indipendenti e veloci. Da una parte troviamo la rigidità di chi fornisce servizi e dall’altra l’inadeguatezza di chi fornisce solo certi servizi. Così, a volte, i clienti non ottengono progetti di qualità che sappiano veramente rispondere a pieno alle loro esigenze. GRR Rettifiche Ricambi si trova in una posizione privilegiata, perché è in grado, con le sue sinergie e l’indipendenza dei vari reparti, di offrire ricerca, innovazione, tecnologica e servizio a 360 gradi, mettendo il cliente al centro.

Quindi, quali caratteristiche devono avere le aziende oggi, dove tanto si parla di impresa 4.0?

L.B.: Devono essere aziende con uomini multitasking, non devono pensare per compartimenti stagni, ma devono puntare, come dicevo prima, sull’integrazione e sull’ibridazione. Le competenze non possono più essere specialistiche, occorre un salto evolutivo.

Sono questi, i principali motivi per cui, i clienti vi ricercano così tanto?

L.B.: Il principale motivo è che abbiamo occupato, così facendo, una zona libera di mercato. I clienti ci riconoscono, si affidano a noi, credono nel nostro sviluppo 4.0, nella nostra solidità e esperienza di 40 anni e nella continua innovazione GRR, sia per i prodotti che per il servizio offerto.

Ci può adesso parlare di qualche Progetto particolarmente interessante?

L.B.: Le parlo del nostro nuovo Progetto di Comunicazione. Il punto fondamentale, da dove siamo partiti, sta nella qualità e nella capacità professionale delle persone: questo è un tema a me molto caro e che fa parte del mio stile di gestione d’impresa, per cui voglio comunicarlo con gli appositi strumenti.
Il nostro staff non è solo “forza lavoro”, ma è uno staff composto anche e soprattutto da persone, molti dei quali giovani, ciascuno con una professionalità e una passione da coltivare e far crescere.

E’ fondamentale ricordare, che a livello globale GRR GROUP si avvale di una direzione sempre presente, e metodi di lavoro condivisi per tutti i clienti e per tutti i paesi e province italiane in cui siamo presenti.
Ora, mettiamo in campo una nuova Brand Identity, con una nuova formazione professionale in tutte le aree operative, una nuova linea comunicativa e nuovi strumenti professionali per dialogare con i clienti.

Come sempre, si tratta di mettere a frutto questo dinamismo e questa rinnovata energia, che nel nostro caso ha l’obiettivo primario nella crescita anche in termini di fatturato, con un’attività di new business, mirata e costante, per le linee di prodotto della rettifica e dei ricambi.

E il futuro?
L.B.: “Non penso mai al futuro, arriva sempre troppo presto” diceva Albert Einstein.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *